Mirza Alibegovic, guardia classe 1992 nativo di Corvallis, dopo la parantesi gialloblù della stagione 2016/2017 è tornato sotto la Mole, questa volta in veste di capitano. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente ad Udine, dove sta trascorrendo il periodo post-quarantena con la famiglia, per parlare della sua esperienza torinese e del futuro di Basket Torino.

Alibegovic, come sta affrontando queste settimane di stop forzato?

Il primo periodo l’ho trascorso a Genova, a casa di mia moglie. Sul terrazzo sono riuscito ad allenarmi con le casse dell’acqua e ho fatto esercizi di corsa. Ora sono ad Udine e gioco ogni giorno con i miei fratelli. Così passiamo il tempo e ci manteniamo in forma, sotto lo sguardo di papà Teo.

Qual è stata la sua reazione, l’anno scorso, alla chiamata di Torino?

Avevo alcune proposte dalla A1 dopo una buona stagione con Tortona. Poi è arrivata l’offerta di Torino con un progetto ambizioso, con Cavina e Nicolai che già conoscevo. Tutti ormai sanno cosa provo per la città: è il posto in cui volevo essere.

Nonostante un palazzetto meno pieno degli anni scorsi, i tifosi non hanno fatto mancare il loro appoggio.

Sono molto soddisfatto: l’affluenza è aumentata gara dopo gara, nonostante fossimo al primo anno in serie A2. Abbiamo dimostrato di essere competitivi e di meritare la vetta. Purtroppo il coronavirus non ci ha permesso di giocare i playoff, dove avremmo potuto dimostrare la nostra crescita. Avremmo provato a vincere e ad alzare il trofeo. Date le ultime notizie circa il ripescaggio, speriamo di trovarci nella massima serie l’anno prossimo, ma avrei preferito una promozione conquistata sul campo. Colgo l’occasione per ringraziare i tifosi che ci hanno accompagnato durante le trasferte, anche le più lunghe. Per noi era importante vedere qualcuno venuto da Torino per supportarci anche lontano da casa.

Che voto dà alla stagione della squadra?

Direi un 9. Per arrivare a 10 avremmo dovuto giocare i playoff. Abbiamo avuto qualche scivolone che ci può stare ma, nonostante i numerosi infortuni, siamo riusciti a fare gruppo e a reagire alle situazioni difficili. La sconfitta con Capo d’Orlando in casa ci ha dato ancora più forza per fare bene nelle gare successive. Posso dire serenamente che abbiamo meritato il primo posto.

Come commenta i malumori delle altre squadre circa la decisione di LBA di promuovere Torino?

Preferisco non entrare nelle questioni societarie poiché non sono molto competente. Non capisco però quale sia l’interesse di Roseto, ad esempio, che da quanto ho capito si sta muovendo per cedere il titolo sportivo. Penso inoltre che non sia il momento di fare polemica e quindi non comprendo questo tipo di comportamento. Credo che le squadre che vogliono partecipare al prossimo campionato di A1 debbano presentare la propria richiesta. Eventuali chiarimenti dovrebbero essere presentati in seguito alle ufficialità. Indubbiamente Ravenna ha fatto una grandissima stagione, ma non deve essere guardato il vantaggio accumulato in classifica: sono due campionati differenti. Saranno quindi le persone competenti a decretare le promosse in base ai ranking prestabiliti.

Vista la probabile promozione di Torino, c’è un giocatore con il quale vorrebbe giocare e uno che invece vorrebbe affrontare?

Non vedo l’ora di affrontare e marcare Milos Teodosic, sperando di non fare una brutta figura. Come compagno vorrei ovviamente mio fratello Amar: per me sarebbe un sogno poter dividere il campo con lui e Denis, magari avendo papà come GM. Possiamo anche coesistere: un play, una guardia e un’ala grande, inoltre ci sarebbe anche mio cugino Luka Garza che milita al College e potrebbe approdare in futuro in NBA.

Ringraziamo Mirza Alibegovic per la disponibilità e gli auguriamo il meglio per il futuro, sperando sia nella massima serie e ancora come capitano della compagine gialloblù.

Marco Piasentin

Photo by: Vecchio Cuore Giallo Blu (scatto precedente al DPCM)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: