Altra vittoria per la Reale Mutua Basket Torino in un precampionato che, al momento, si sta rivelando più che positivo. Gli uomini di coach Cavina conducono per tutto il match, staccando meritatamente il biglietto per le Final Four del PalaLido di Milano.
Sblocca il tabellino Diop, a cui risponde Spizzichini. Tripla di Alibegovic, Pinkins da 2 e ancora Diop per il primo allungo gialloblu. Altre due bombe del capitano, una del numero 16 e coach Parente è costretto a fermare la gara sul 10-20. Corbett subisce un fallo dubbio da Toscano a 3 secondi dalla fine del quarto. Segna entrambi i liberi e la preghiera proprio del numero 17 non arriva neanche al ferro, con la prima frazione che si chiude sul punteggio di 14-20.
Il secondo periodo si apre con un doppio fallo, chiamata rara, ai danni di Campani e Mollura. Sono proprio loro i protagonisti dei primi 2 canestri. Un fallo in attacco di Jakimovski da spazio alla rimonta granata con Cavina che chiama timeout al 4° sul 25-27. La musica non cambia. Dalla sospensione, il coach gialloblu non ottiene gli effetti desiderati e Trapani registra il primo vantaggio (33-32) con il canestro di Amici al 17°. 5 punti in fila di Pinkins invertono la rotta e la tripla di Alibegovic riporta Torino sul +4: 36-40, punteggio con cui si chiude il primo tempo.
Ancora Pinkins spinge la Reale Mutua. Gli risponde Spizzichini che dà il via ad un botta e risposta, triple su triple, tra le due compagini. La spunta Torino che sfrutta l’errore di Spizzichini per avviare il parziale personale di 8 punti consecutivi di Traini. Ci prova Corbett, ma una tenace difesa torinese porta all’infrazione di 24” di Trapani. Sul capovolgimento di fronte, un fallo di Mollura costringe al timeout Parente sul 50-59. Al rientro in campo, si scatena Toscano a cui fa eco Marks, per iniziare l’ultimo periodo sul 54-66.
Nel quarto quarto Toscano e Marks tagliano definitivamente le gambe ai ragazzi di coach Parente che toccano anche il -18 sul 59-77. Gli ultimi 5 minuti hanno solo un fine statistico ma seguono le chiavi principali della gara: fisicità vicino a canestro e rimbalzi. Entrambe a favore di Torino che vince la partita 73-86. I ragazzi di Cavina saranno impegnati sul parquet del PalaLido di Milano contro la vincente della sfida Scafati-Montegranaro, alle 21 di venerdì 27 settembre.

PAGELLE
Traini (9): grande solidità difensiva. Dimostra che l’altezza non è tutto se la grinta è quella giusta: 8 rimbalzi. 6,5
Toscano (10): cancella la brutta prestazione di Casale centrando la doppia cifra e difendendo come un mastino. 6,5
Pinkins (20+11): 20 punti, 11 rimbalzi e 6 assist. Giocatore completo, su tutte e due le metacampo. Unica pecca la percentuale da oltre l’arco: 1/6. 7,5
Alibegovic (14): torna a segnare e difende alla morte da vero leader. Una tripla da capogiro sulla sirena dei 24” fa impazzire la panchina. 6,5
Marks (14): meno preciso del solito al tiro (5/13). Quando c’è da fare il break, risponde presente ma non incide come le altre volte. 6
Ianuale: s.v.
Jakimovski: s.v.
Cassar: ne
Campani (4): gioca poco ma segna due canestri importanti. Viene tenuto tanto in panchina per favorire il recupero della scavigliata subita contro Cantù. 6
Diop (15+13): ancora una volta straripante sotto canestro. Vola a rimbalzo, costringe Nwohuocha ad uscire per 5 falli e si dimostra una spalla più che valida per Pinkins. 7
Reggiani: ne

MVP: Kruize Pinkins

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: